KHATIA BUNIATISHVILI © Julia Wesely

KHATIA BUNIATISHVILI

  • TEATRO ARGENTINA
  • giovedì 15 Febbraio 2018
  • ore 21

 
Khatia Buniatishvili pianoforte
 
 
Johannes Brahms
Sonata n. 3 in fa minore per pianoforte op. 5
 
Pëtr Il’ič Čajkovskij/ Mikhail Pletnev
Lo schiaccianoci, Suite
 
Franz Liszt
Mephisto waltz I, S. 514
Rhapsodie espagnole

 

Ha debuttato sulla scena internazionale a soli dieci anni la georgiana Katia Buniatishvili. Personaggio carismatico, talento da vendere, la pianista trentenne – oggi fra le più celebri della sua generazione - vincitrice di numerosi premi internazionali, tra i quali l’Arthur Rubinstein Competition, può già vantare concerti alla Carnegie Hall di New York nel 2008, ai BBC Proms, ai Festival di Salisburgo, Festival di Verbier, al Progetto Martha Argerich e in sale prestigiose di tutto il mondo: Royal Festival Hall di Londra, il Musikverein e la Konzerthaus di Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Philharmonie di Berlino, Philharmonie e il Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, Teatro alla Scala di Milano, il Teatro La Fenice di Venezia e molti altri. E vale la pena ricordare anche i suoi partner musicali, quali i direttori Mehta, Nagano, Chung, orchestre del calibro della Los Angeles Philharmonic, la San Francisco Symphony, la Sinfonica di Seattle, la NHK Symphony, la London Symphony, la BBC Symphony, l’Orchestre National de France, la Filarmonica della Scala e moltissime altre, musicisti come Gidon Kremer e Sol Gabetta. Ma non manca l’incursione nella musica pop, con la collaborazione con il gruppo rock Coldplay per il loro ultimo album A Head Full Of Dreams. Incide per Sony, Ecm, Erato e ha vinto due ECHO Klassik Award nel 2012 e nel 2016 per gli album Liszt e Kaleidoscope. La sua ultima registrazione include i Concerti n. 2 e n. 3 di Rachamninov con la Filarmonica Ceca e Paavo Järvi (Sony Classical).

Per il suo ritorno alla Filarmonica (che l’ha ospitata già in una indimenticabile serata nel dicembre 2013 all’Olimpico in Trio con il violinista Gidon Kremer e la violoncellista Giedre Dirvanauskaite) presenta la giovanile Sonata per pianoforte di Brahms, in fa minore op. 5, la Rhapsodie espagnole di Liszt e due trascrizioni di celebri balletti: la Suite dallo Schiaccianoci di Čajkovskij, e tre danze dall’Uccello di fuoco di Stravinskij.

 

 

INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 06 3201752

ACQUISTA ORA