“Chi nato a Napoli si stacca e perde la cittadinanza è Napòlide”. “Chi nato a Napoli si stacca e perde la cittadinanza è Napòlide”.

CONCERTO NAPÒLIDE

  • TEATRO ARGENTINA
  • giovedì 20 Dicembre 2018
  • ORE 21
 
Erri De Luca & Ànema

CONCERTO NAPÒLIDE

 
Erri De Luca voce narrante

Ànema

Marcello Corvino violino
Biagio Labanca chitarra
Massimo De Stephanis contrabbasso
Fabio Tricomi  percussioni, oud e mandolino 
 
 
 
“Quando i Greci fondarono Napoli avevano esaurito tutto la loro fantasia geografica. Decisero, allora, di chiamarla provvisoriamente Neapolis ‘città nuova’. Ma il mondo era pieno di città nuove che si chiamavano così. Allora i napoletani decisero di specializzarsi per rendere inconfondibile il loro luogo. E hanno fatto di Napoli una città leggendaria”.
Erri De Luca
 
 
Il Concerto Napòlide è un viaggio attraverso le bellezze e le contraddizioni di un posto unico al mondo. È un racconto in musica che trae spunto dal libro intitolato, appunto, Napòlide, scritto da Erri De Luca che di questo concerto raccontato ne è anche l’interprete. Le musiche sono affidate agli Ànema che partendo dai grandi capolavori della musica napoletana ce le riconsegneranno in una veste inedita.

ACQUISTA ORA

ACCADEMIA FILARMONICA ROMANA
Tel. 06 320 17 52  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.