Quartetto Werther Quartetto Werther

GIOVANI TALENTI IN CONCERTO

  • SALA CASELLA
  • da sabato 09 Febbraio 2019
  • a sabato 06 Aprile 2019
  • sabato 9 febbraio ore 18.00
    sabato 2 marzo ore 18.00
    sabato 6 aprile ore 18.00
 
SALA CASELLA
sabato 9 febbraio ore 18.00
 
Quartetto Werther
Misia Iannoni Sebastianini violino
Martina Santarone viola
Simone Chiominto violoncello
Antonino Fiumana pianoforte
 
FAURÈ: Quartetto per archi e pianoforte op.15
SCHUMANN: Quartetto per archi e pianoforte op.47
________________________________________
 
SALA CASELLA
sabato 2 marzo ore 18.00
 
Giulia Scilla   violino
Roberta Sala pianoforte
 
DEBUSSY: Sonata per violino e pianoforte in sol minore
FRANCK: Sonata per violino e pianoforte in la maggiore
ELGAR: Salut d'amour op. 12 
_________________________________________
  
SALA CASELLA
sabato 6 aprile ore 18.00
 
Federico Gad Crema pianoforte
 
CHOPIN: 24 Preludi op. 28
DEBUSSY: Réverie e Images (I libro)
 
 
 
Si rinnova la collaborazione con la Società Umanitaria di Milano per la promozione di giovanissimi talenti italiani vincitori dell’ultimo Concorso di esecuzione musicale che la storica istituzione milanese destina con una borsa di studio ai migliori studenti di conservatori e istituti musicali internazionali. La Filarmonica Romana dà con piacere a loro la possibilità di esibirsi in concerto, in tre appuntamenti in Sala Casella quest’anno diversificati grazie alle diverse formazioni: un quartetto, un duo pianoforte-violino, e un pianista solista.
 
Il primo concerto ospiterà il Quartetto Werther, fondato a Roma nel 2016, una piacevole novità nel panorama cameristico italiano, anche perché non sono molti i Quartetti con pianoforte come invece è questa giovane formazione. Sarà poi la volta del duo formato dalla violinista Giulia Scilla, vent’anni appena compiuti, e la pianista Roberta Sala, anche lei giovanissimo talento, entrambe provenienti dal Conservatorio “G. Verdi” di Milano. E milanese, proveniente dallo stesso Conservatorio, è Federico Gad Crema cui spetta l’ultimo concerto della piccola rassegna. Classe 1999, si è perfezionato con alcuni dei migliori pianisti e docenti (come Bogino, Cappello, Lucchesini, Lupo, Thibaudet, etc.). Vincitore di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali, non ancora ventenne si è già esibito presso le Carnegie Hall e Steinway Hall di New York e in diversi paesi europei e in Giappone. Nel 2013 è stato insignito del “Cavalierato Giovanile” per i suoi meriti artistici e nel 2017 ha vinto il Premio “Arnaldo Rancati”.
 
in collaborazione con la Società Umanitaria
 
 BIGLIETTO POSTO UNICO: 2 euro
 
PER INFO: